Aspetto fisico: ecco cosa dice di noi il nostro corpo

65 fotoritocco

Dimmi come sei fatto e ti dirò chi sei; potremmo così riassumere le ragioni che hanno portato ad effettuare diverse ricerche su cosa l’aspetto fisico rivela di ciascuno di noi. Sì perché il modo in cui gli altri ci vedono e il modo con il quale noi ci mostriamo comunica molto di ciò che siamo. Nell’essere umano nulla è a caso e anche l’aspetto fisico, sia quello naturale che quello che possiamo determinare da noi stessi, esprime molto della nostra personalità.

Se tutto questo appare a tratti ovvio ed evidente scopriamo quali cose si possono scoprire dall’aspetto delle persone.

Innanzitutto il fascino. Chi viene considerato attraente, quindi con un aspetto fisico bello e gradevole, viene considerato possessore anche di altre capacità (soprattutto quelle intellettive). È quello che viene comunemente definito come effetto aureola per il quale abbiamo una sorta di pregiudizio positivo su chi ha un bell’aspetto. Per questo motivo, specie nei CV o nelle lettere di presentazione, ma anche nei profili di social è importante mostrarsi con un bell’aspetto. Per farlo e per dare la giusta immagine di voi vi consigliamo di ritoccare le foto dei vostri profili: ma senza esagerare!

I tratti che contraddistinguono il carattere:

I volti con gli zigomi più pronunciati vengono associati a persone con una spiccata aggressività; questo è anche legato alla maggiore produzione di testosterone. Dal viso si traggono conclusioni anche sulla forza di una persona. In maniera piuttosto sorprendente è stato riscontrato che le persone con il viso più ampio comunicano più forza rispetto agli altri.

Un curioso dato è relativo alla percezione dell’altezza dalla lunghezza del volto. È stato infatti analizzato che, guardando delle foto del volto di alcuni personaggi ci si fa un’idea della loro altezza; parallelamente i soggetti considerati più alti sono anche quelli che vengono riconosciuti come più autorevoli.

Quando delle caratteristiche fisiche presenti in foto indicano il nostro stato di salute:

Gli occhi, in maniera specifica più di ogni altra parte del viso, possono comunicare a chi sa leggere questi elementi, alcuni dati sulla condizione di salute. La presenza di uno strato piuttosto sensibile alla luce o alcuni punti rossi sopra la retina possono indicare la presenza del diabete.

Ma non c’è solo il viso nella valutazione delle persone in merito all’aspetto fisico. Secondo alcune ricerche anche la lunghezza delle dita esprime un valore sulla propria salute. In alcuni casi, infatti, è stato dimostrato come le persone che hanno l’indice della medesima lunghezza dell’anulare (o anche più lungo) hanno un rischio maggiore di avere il cancro alla prostata. Anche l’altezza incide sulla salute: altre ricerche hanno indagato e rilevato come le persone più basse corrono un rischio minore di contrarre il cancro, mentre quelle più alte hanno un rischio minore di avere malattie all’apparato cardiaco.

Tutti questi elementi legati all’aspetto fisico possono apparire banali o superficiali; in realtà, oltre alle evidenze scientifiche, c’è da segnalare che, per quanto possano anche essere immotivate, è ciò che le persone pensano notando questi aspetti. Farsi un’idea di una persona semplicemente guardando una foto o vedendola per la prima volta è naturale e comune a tutti; anche per questo è importantissimo avere un aspetto fisico che comunichi ciò che siamo realmente e ciò che vogliamo trasmettere.